Senza categoria

INTERROGAZIONE STATO DEGLI ASILI NEL COMUNE DI URBINO

Interrogazione Prot. 4268 del 15.02.2020 presentata dai Gruppi consiliari PD e VIVA URBINO  relativa a stato degli asili nel Comune di Urbino.

Gruppo consiliare Partito Democratico Urbino
Gruppo consiliare Viva Urbino Viva

Al sig. Sindaco ed alla Giunta del Comune di Urbino

Oggetto: INTERROGAZIONE SULLO STATO DEGLI ASILI NEL COMUNE DI URBINO

I sottoscritti Consiglieri comunali Balducci Davide, Borgiani Carolina, Rosati Mario, Santi Lorenzo

Premesso che
– La popolazione di Urbino sta calando con continuità.
– Che la popolazione dei borghi segue questo trend negativo.
– Che i nuovi nati diminuiscono anch’essi.+

Premesso inoltre che

– Le strutture scolastiche di competenza comunali, devono poter essere definite sicure, sia nei confronti del sisma che della prevenzione incendi, e comunque della sicurezza in genere.

Tutto ciò premesso e considerato:

si interroga il Sindaco e la Giunta per sapere

1. Qual è la situazione degli iscritti negli asili di competenza Comunale.
2. Che previsione di utenza è attesa, da qui ai prossimi anni partendo dai nuovi nati, nei nidi e nelle scuole materne urbinati.
3. Quale strategia pensa di adottare questa Amministrazione, per contrastare il fenomeno della riduzione degli iscritti nei nidi e nelle scuole materne presenti nelle diverse realtà del Comune di Urbino.
4. Come pensa di conservare e migliorare le professionalità già presenti nelle strutture scolastiche di competenza comunali, in particolare quelle del nido e della scuola materna.

Si interroga inoltre il Sindaco e la Giunta per sapere

In quale stato si trovano le strutture comunali nei confronti del sisma e della sicurezza in genere, in particolare se in tutte le strutture di competenza comunale, si sia proceduto con le relative verifiche di vulnerabilità sismica, e se vi sono strutture soggette al controllo dei VV. del F. per le quali è richiesto il Certificato di Prevenzione Incendi (CPI).

 

 

F.to
Balducci Davide, Borgiani Carolina, Mario Rosati, Santi Lorenzo

Leave a Reply